HomePage DOVE DORMIRE MANGIARE e BERE Figline e dintorni Gallerie Fotografiche
logo www.figline.it
Sabato 18 novembre | 07:36 am Ricerca nel sito nel web
 
Figline.it : RUBRICHE » Cronaca » Frana irrisolta sulla SP16 Figline Greve
Menu principale

News dal web

I Vostri Ultimi Commenti

Guestbook

Lasciateci i vostri commenti, impressioni, consigli....o anche solo un saluto!

Vai al Guestbook


Webmail

Visitatori dal 01/12/2006
Numero visite: 23975283
Frana irrisolta sulla SP16 Figline Greve
Data pubblicazione 24/02/2014 17:04:17

 

Firenze, 24 febbraio 2014

Al Presidente della Provincia di Firenze Andrea BARDUCCI

Al Presidente del Consiglio Provinciale Piero GIUNTI


Oggetto: ancora chiusa la strada per la frana sulla strada SP 16 che collega Greve in Chianti a Figline Valdarno. Prima un passaggio a senso unico che ha creato infiniti disagi alla popolazione ora è stata decisa la chiusura all’altezza del passo del Sugame sempre sulla SP16, senza informare tempestivamente la popolazione sui tempi e sugli interventi realizzati e da realizzare. La situazione rimane critica su quel pezzo di territorio che unisce il Chianti con il Valdarno. Tardivo è l'intervento del Sindaco di Greve in Chianti mentre inesistente è l'azione di tutela e rappresentanza del Commissario Comune unico Figline Incisa Valdarno. Come Rifondazione Comunista a fronte dei disagi sociali sopportate dalle popolazioni, dai lavoratori, studenti e pendolari e dall'insieme del tessuto produttivo, sollecitiano la Provincia di Firenze a ripristinare la strada di propria competenza e ad attivarsi concretamente a cambiare stile di governo sul territorio puntando alla prevenzione e al contrasto dei rischi idrogeologici, alla manutenzione, alla qualificazione degli interventi di difesa del suolo, alla messa in sicurezza stradale e a nuove politiche ambientali e paesaggistiche fondate su una nuova sostenibilità ecologica. Rifondazione Comunista chiede di sapere le condizioni di detta strada provinciale, i controlli e monitoraggi effettuati, gli interventi predisposti per la rimozione della frana e quali sono i tempi previsti per la sua riapertura considerata la sua importanza per tutti i collegamenti.

Domanda di attualità art. 39 del regolamento del Consiglio Provinciale.

Ancora chiusa la Sp 16 Chianti-Valdarno per movimenti franosi, crolli e cedimenti dei terreni. La chiusura era avvenuta a seguito delle copiose piogge e dei continui mutamenti climatici che avevano provocato smottamenti, dissesti e invasione della careggiata di detriti e fango. Il primo evento calamitoso si era verificato tra sabato 1 e domenica 2 febbraio quando era crollata una recinzione in muratura e franati terreni di proprietà privata, per la rimozione dei detriti era stato istituito un senso unico alternato, nel tratto dal km 16+400 al km 16+800 circa, nel comune di Figline Valdarno. Poi ci sono stati nuovi cedimenti verificatisi tra venerdì 7 e sabato 8 febbraio prima della scarpata a valle poi c'è stata anche l'interessamento della corsia di monte che ha comportato la chiusura della strada fino al venir meno delle condizioni di pericolo.

La Sp 16 è una strada strategica, ad alta percorrenza viaria e rappresenta una arteria di grande collegamento per le popolazioni dei Comuni di Figline Valdarno e Greve in Chianti oltre che per l'insieme del tessuto produttivo esistente.

Ricordiamo che durante la prima frana per risolvere i disagi e le criticità dei cittadini, dei lavoratori degli studenti e del pendolarismo in generale era stata istituita un servizio di Sita immediatamente sospeso dopo la seconda frana mentre come percorso alternativo alla sp 16 del Sugame, occorre passare da Strada in Chianti, San Polo, Poggio alla Croce oppure Chiocchio, La Panca, Dudda. I cittadini precisano che i percorsi alternativi di fatto allungano incredibilmente gli spostamenti, rendendo insostenibile la qualità della vita.

llo stato dei fatti rimangono molto problematici i collegamenti tra Greve ed il Valdarno, in particolare la zone di Figline, le attività ricettive e la stessa autostrada.
Alle giuste proteste sociali si assommano le difficoltà dei Carbinieri, del 118 e degli stessi VV.FF. che vedono allungarsi i tempi per i loro spostamenti.

Dunque una comunità bloccata, in affanno e in alcuni casi in difficoltà.

Da qui le proteste dei commercianti di Greve e delle attività ricettive di Figline valdarno, fuori tempo massimo èè arrivata la protesta del Sindaco di Greve, mentre il comune unico di Figline Incisa è muto per la presenza del commissario.

Sia le categorie economiche che il tardivo intervento del Sindaco di Greve in Chianti si appellano alla “...Regione Toscana che alla Provincia di Firenze affinchè vengano presi al più presto provvedimenti che portino ad un ripristino della viabilità (attualmente possono transitare solo moto e biciclette). ..”.
Come Rifondazione Comunista a fronte dei mutamenti climatici diventati ormai ordinari e alle pessime performance gestionali dell'Amministrazione provinciale sulla delicata materia delle infrastrutture abbiamo più volte sollecitato l’Amministrazione provinciale a cambiare stile di governo sul territorio puntando alla prevenzione e al contrasto dei rischi idrogeologici, alla manutenzione, alla qualificazione degli interventi di difesa del suolo, alla messa in sicurezza stradale e a nuove politiche ambientali e paesaggistiche fondate su una nuova sostenibilità ecologica.
Ciò premesso, gli scriventi Consiglieri provinciali di Rifondazione Comunista, nell'esprimere la propria preoccupazione per la mobilità e circolazione bloccata per le popolazioni di Figline Valdarno e Greve in Chianti sulla chiusura della Sp 16 e sulle frane ancora non risolte, a fronte delle sollecitazioni dei cittadini e delle associazioni di categoria chiedono al Presidente della Provincia di Firenze e all’assessore competente di riferire sulle condizioni di detta strada provinciale, i controlli e monitoraggi effettuati, gli interventi predisposti per la rimozione della frana, le risorse predisposte e quali sono i tempi previsti per la sua definitiva riapertura.

Andrea Calò
Lorenzo Verdi


 Condividi su facebook

lista dei commenti inseriti dagli utenti (1 )
Inserisci un nuovo commento | Trova l'ultimo commento inserito
ATTENZIONE!!! FUNZIONE SPERIMENTALE
Se vengono attivati nuovi commenti su questa pagina avvisami alla seguente mail (usare il pulsante '-' per rimuovere una mail precedentemente aggiunta)
oggetto: abusivismo da: melchiorre
   27/02/2014 ore 10:47
  La frana era dove ci siamo dovuti beccare il semaforo per un anno?
Inserisci un nuovo commento | Trova l'ultimo commento inserito
 
Torna a inizio pagina

       
Seguici su:

Calendario eventi

News da figline.it
Domenica 19 mercato straordinario a Figline
I banchi rimarranno aperti dalle 8 alle 20 nel centro storico. Info su eventi in citta' su www.fiv-eventi.it oppure direttamente su cellulare
Il Garibaldi di Figline si tinge di viola
Amministrazione aderisce alla campagna "Facciamo luce sul tumore al Pancreas" su richiesta di alcuni cittadini
"LA POESIA DELL'AUTUNNO": DUE NUOVI INCONTRI CON IL PROFESSOR GIANNI A. PAPINI
Alle 17 nella Sala Multimediale della Biblioteca Comunale
A San Giovanni il 24 novembre il "Black Friday"
Shopping a prezzi vantaggiosi
Maltempo: neve su rilievi della Toscana
lista completa

Tags Cloud

WP Cumulus Flash tag cloud by Roy Tanck requires Flash Player 9 or better.


Stradario
Cerca indirizzo


Meteo
HomePage DOVE DORMIRE MANGIARE e BERE Figline e dintorni Gallerie Fotografiche

HiHo srl 
Sede legale: Via G.Donizetti, 52 - 50018 Scandicci (FI) - Sede operativa: Via Vetreria, 73 50063 Figline Valdarno ( Fi )  
tel. +39 055 5357453 - fax +39 055 5609013 - info@figline.it - P.Iva 05443270482

Powered by Hiho S.r.l © 2017
Questo sito utilizza i cookies, tecnici e di terze parti per ottimizzare l'esperienza di navigazione degli utenti connessi.

ACCETTO - DETTAGLI