HomePage MANGIARE e BERE DOVE DORMIRE Gallerie Fotografiche Figline e dintorni
logo www.figline.it
Gioved? 15 novembre | 01:53 pm Ricerca nel sito nel web
 
Figline.it : RUBRICHE » Cronaca » Gli operai ai produttori di spumante: "Boicottate la Bekaert, sosteneteci"
Menu principale

News dal web

I Vostri Ultimi Commenti

Guestbook

Lasciateci i vostri commenti, impressioni, consigli....o anche solo un saluto!

Vai al Guestbook


Webmail

Visitatori dal 01/12/2006
Numero visite: 27860524
Gli operai ai produttori di spumante: "Boicottate la Bekaert, sosteneteci"
Data pubblicazione 11/07/2018 10:33:54

Figline e Incisa. Bekaert, oltre allo steelcord, la cordicella metallica degli pneumatici, produce anche le gabbiette per i tappi dello spumante. Così, i 318 lavoratori dello stabilimento di Figline, che sono stati licenziati in tronco e dal 5 settembre resteranno senza lavoro, invitano i produttori italiani di bollicine a boicottare la multinazionale belga. Bekaert, a 4 anni dell’acquisto della fabbrica dalla Pirelli, dopo aver fatto progettare un nuovo modello di steelcord a Figline e aver portato gli operai valdarnesi a insegnare il mestiere negli stabilimenti cinesi, slovacchi e rumeni del gruppo, delocalizzerà la produzione. «Bekaert non può pensare di tappare gli spumanti italiani più famosi in tutto il mondo fregiandosi e facendone un vanto e al contempo trattare i lavoratori italiani peggio di un tappo di spumante di cattiva fattura», scrivono i 318 dipendenti in una lettera aperta. E si rivolgono ai produttori italiani di brut e prosecco: «Qualora Bekaert fosse un vostro fornitore, siamo a chiedervi di non acquistare le gabbiette prodotte da loro per le vostre bottiglie oppure ad aiutarci a far arrivare al vostro grossista, tutta la nostra — e pensiamo vostra — rabbia nei confronti di chi non rispetta il nostro Paese. Ve ne saremo immensamente grati come cittadini, lavoratori italiani e come consumatori». Il 22 giugno due emissari della multinazionale belga arrivarono a Figline e comunicarono ai sindacalisti che in 75 giorni avrebbero chiuso la fabbrica. Il 29 giugno, nelle strade del paese del Valdarno, si è tenuta un’imponente manifestazione di protesta, con cinquemila persone in strada. Bekaert ha così deciso di partecipare al tavolo delle trattative al ministero dello Sviluppo Economico, davanti al ministro Di Maio. Ma all’appuntamento romano del 5 luglio l’azienda non si è resa disponibile neppure a sospendere i licenziamenti, per dare il tempo a politica e sindacati di trovare soluzioni per la possibile conversione industriale dello stabilimento. Ora i 318 scrivono ai produttori italiani di spumante: «Sosteneteci nella nostra battaglia».

 

(Corrierefiorentino.it) 


 Condividi su facebook

lista dei commenti ricevuti
Inserisci un nuovo commento | Trova l'ultimo commento inserito
ATTENZIONE!!! FUNZIONE SPERIMENTALE
Se vengono attivati nuovi commenti su questa pagina avvisami alla seguente mail (usare il pulsante '-' per rimuovere una mail precedentemente aggiunta)

       
Seguici su:

Calendario eventi

News da figline.it
Arte, alchimia, amore e sospetti alla corte dei Medici
Sabato 17 alle 17 Daniela Matteini ne parlera' al Giardino, in una conferenza che vedra' protagonisti Bianca Cappello e Francesco I
Fatturazione elettronica: seminario Confesercenti su novita' 2019
Dal 1 gennaio obbligo di utilizzo per tutti i rapporti economici, anche tra privati. Mercoledi' 21 appuntamento in municipio, su prenotazione
ATTENZIONE AI CONTATORI DELL'ACQUA
Publiacqua raccomanda a tutti gli utenti di provvedere a proteggere con scrupolo il proprio contatore dell'acqua con materiali isolanti o con stracci di lana
Bekaert: Regione apre ufficio in municipio per seguire vertenza
Servira' per presidiare in modo diretto e puntuale tutte le fasi della reindustrializzazione
Giunta comunale: Ottavia Meazzini lascia per motivi professionali
La sindaca Giulia Mugnai: "A Ottavia un grazie per l'ottimo lavoro svolto"
lista completa

Stradario
Cerca indirizzo


Meteo
HomePage MANGIARE e BERE DOVE DORMIRE Gallerie Fotografiche Figline e dintorni

HiHo srl 
Sede legale: Via G.Donizetti, 52 - 50018 Scandicci (FI) - Sede operativa: Via Vetreria, 73 50063 Figline Valdarno ( Fi )  
tel. +39 055 5357453 - fax +39 055 5609013 - info@figline.it - P.Iva 05443270482

Powered by Hiho S.r.l © 2018
Questo sito utilizza i cookies, tecnici e di terze parti per ottimizzare l'esperienza di navigazione degli utenti connessi.

ACCETTO - DETTAGLI